<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2252503878360774&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Stili di arredamento per la tua casa: scopri gli ultimi trend

Tendenze

Quando si è in cerca di idee per arredare la propria casa si decide normalmente di passare buona parte del tempo libero sfogliando riviste di arredamento e design, visitando siti e blog dedicati per consigli e suggerimenti. O ancora si può scegliere di osservare direttamente nei punti vendita le proposte in fatto di mobili, per avere una visione più reale delle papabili opzioni relative agli stili di arredamento per la tua casa.

Per certi versi è un lavoraccio, ma ammettiamolo, è anche esaltante per la maggior parte di noi. Perché si inizia a ragionare su come trasformare la propria casa secondo la propria personalità e i propri desideri. Si astrae il gusto personale per rendere gli spazi casalinghi più affini a noi stessi, quasi da farli sembrare una parte integrante del nostro essere.

Per renderti la scelta più semplice, e perché spesso non si sa mai da dove iniziare, ti presentiamo alcuni degli ultimi trend in fatto di arredo: stili molto diversi fra loro, che speriamo possano farti sobbalzare e dire “è quello che fa per me”!

Stili di arredamento per la tua casa

Stili di arredamento per la tua casa, ecco alcune proposte

Boho chic

Un incontro fra spirito bohemien, atmosfere hippie e uno sguardo al passato che predilige gli anni Sessanta e Settanta. Lo stile boho chic è tutto questo, nell'arredamento come nell'abbigliamento: una libertà espressiva vivace e accesa che non disdegna il vintage.

Fra gli stili di arredamento per la tua casa il boho chic può risultare perfetto se ricerchi contaminazione, colpo d'occhio e vivacità, sempre all'interno di una ricercata classe stilistica, a suo modo di rango elevato. Non è per tutti, spesso una tale miscela quasi infastidisce a una prima occhiata. Ma la libertà (e l'adattabilità) con cui le diverse suggestioni vengono assimilate può risultare davvero affascinante.

Se pensi sia ideale per te dovrai iniziare a ragionare su volumi e tessuti variopinti, scelte cromatiche apparentemente contrastanti, arredi vintage e atmosfere capaci di evocare lo stile di vita gitano che caratterizzava gli artisti del 19esimo secolo nelle principali città d'Europa.

Country chic

Uno stile autentico, sincero, capace di richiamare l'ambiente campagnolo grazie ai materiali utilizzati per pareti e pavimenti come legno, pietra e cotto. Un arredamento rustico e accogliente, capace di generare un'atmosfera unica ed elegante se corredato da elementi più raffinati (da qui lo “chic” della definizione).

Il country chic è ideale se ricerchi uno stile in cui si incontrano rustico ed eleganza, in cui la stufa a legna (o il camino in pietra) fa da contraltare a una serie di complementi d'arredo che richiamano la Provenza, carichi di raffinatezza e familiarità. Mentre gli esterni si legano completamente alla natura della campagna con composizioni floreali, pietra ed elementi in ferro.

Il country è senza tempo, sempre in voga. Nella sua declinazione chic impreziosisce il carattere rustico dello stile. Così la tua cucina, prevalentemente in muratura, offrirà linee raffinate in un contesto accogliente, mentre il soggiorno vedrà emergere grandi tavoli in legno e comodi e ampi divani vagamente retrò con cuscini in contrasto. La cassapanca in legno rustico e il camino sono elementi quasi imprescindibili.

Scarica il test

Shabby chic

Lo shabby chic è una realtà stilistica che si è affermata negli ultimi anni ma che continua a essere scelta e apprezzata. In apparenza sembra un mix fra l'atmosfera rustica del country provenzale e le linee che caratterizzano i sofisticati cottage di periodo vittoriano. Più in generale si può spiegare lo shabby chic in questo modo: un recupero di elementi retrò che sono poi “ristrutturati” e riadattati in chiave moderna.

I colori tendenti al chiaro, i vecchi mobili rinnovati e la ricerca dell'essenzialità definiscono dunque questo stile, dove il passato incontra le esigenze contemporanee. I tuoi arredi dovranno avere l'originale aspetto vissuto e al contempo offrire il massimo in termini di fruibilità. La tua casa shabby chic sarà ricca di questi caratteristici contrasti.

Vintage

Sono tanti gli stili che sfruttano elementi vintage, alcuni riadattandoli, altri mantenendone le caratteristiche originarie seppur inserite in contesti apparentemente estranei. Tutto il passato è vintage, ragion per cui sono numerosissime le possibilità interpretative: anni '20, '60, '80, ecc, magari anche abbinate a oggetti di modernariato. L'importante è scegliere un’epoca, è la prima regola fondamentale che dovrai tenere: non mischiare elementi di anni troppo differenti, ci vuole omogeneità.

Altro fattore da tenere a mente: non arredare tutta la casa con lo stesso stile vintage! Scegli delle stanze, magari soggiorno o camera da letto. Il rischio è quello di rendere la tua casa “stilisticamente pesante”.

Studio del periodo e attenzione ai dettagli sono gli altri due fondamentali cui dovrai tenere conto. Prima di tutto per non abbinare arredi anacronistici fra loro, secondariamente per comprendere al meglio quali elementi, più di altri, saprebbero dare il miglior tocco vintage.

Stili-arredamento-moderno-per-la-tua-casa

Industrial

Confermato tra gli “hot trend” del 2018 è ancora lo stile industrial, declinato in varianti che ricercano note più chic e minimali. Permane dunque l'idea del loft “newyorkese” con alte pareti in mattoni a vista, elementi in acciaio e legno grezzo, cuoio e pelle. La differenza rispetto al suo originario aspetto sta nella ricerca di una visione meno aggressiva dei suoi connotati tipici.

È uno stile giovanile e affascinante, ma non dovrai per forza possedere un loft per poterlo replicare o uno stabilimento industriale anni '50 da trasformare nella tua casa dei sogni (si va all'origine dell'industrial). Per sfruttare appieno le sue peculiarità estetiche basterà scegliere l'area più grande della tua casa, magari il binomio sala-cucina (cercando dunque di mantenere l'idea di open space).

Gli arredi, in metallo e legno, dovranno ricordare la cucina di un ristorante o la zona living di un bar. Le tonalità delle pareti tendenzialmente tenui si armonizzano perfettamente con ferro grezzo e legno ruvido, mentre sarà importante scegliere divano e altri complementi con colori accesi e discordanti (rosso o giallo per esempio), capaci di rendere originale il tuo spazio industriale.

Nordico/Scandinavo

Fra gli stili di arredamento per la tua casa, quello nordico/scandinavo è perfetto per rappresentare una personalità semplice e razionale. Caratterizzato da tonalità chiare e luminose, fa dell'essenzialità il suo motivo fondamentale.

Se ricerchi elementi precisi, raffinati e funzionali, senza orpelli o eccessi, allora potresti quasi avere del sangue norvegese nelle vene. Gli arredi (ma anche le pareti) tendono a essere lineari e semplici, con tonalità che variano dal bianco al bianco panna, dal grigio chiaro all'azzurro: una gamma cromatica capace di esaltare la luce che penetra nella tua casa.

Se non hai ancora capito qual'è lo stile più adatto alla tua personalità, allora abbiamo proprio quello che fa per te!

Scarica il test

 


Consigli Utili: Scopri come creare un ambiente sereno e armonioso, ma anche in linea con la propria personalità


    

@mipiacemolto.it

Notizie da Facebook