<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2252503878360774&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Consigli originali per arredare la casa in stile pop

Idee di arredamento, Tendenze

Quando si tratta di arredare casa ognuno ha il suo stile. C’è chi predilige gli ambienti minimalisti, chi ama un arredo classico, altri invece preferiscono osare con qualcosa di più frizzante. La Pop Art è una corrente artistica che arriva direttamente dagli splendidi anni 60 ma è tuttora molto in voga, non solo dal punto di vista culturale ma anche dell’arredamento. Questa forma d’arte esalta tutto ciò che è popolare e pone la sua attenzione su oggetti, personaggi e linguaggi della società quotidiana, mettendo in risalto un mix di colori sgargianti e un design estroso.

Se sei un’amante dei colori vivaci, della modernità unita al vintage e sei alla ricerca di un ambiente innovativo e giovane, allora arredare la casa in stile popart sarà perfetto per te.

Faremo un breve percorso in cui metteremo in luce le caratteristiche degli arredi che si identificano al meglio con questo stile, evidenziandone le peculiarità e vedremo come valorizzare in maniera soddisfacente alcuni complementi già in tuo possesso per arredare la casa in perfetto stile popart. Non sarà complicato e nemmeno dispendioso, basterà trovare il giusto mobilio e saperlo disporre in maniera corretta all’interno di ogni stanza.

Scopriremo una tendenza stravagante ma per certi aspetti minimal, ti sveleremo alcuni segreti che permetteranno di non sovraccaricare gli ambienti con mobili e oggetti evitando di ottenere spazi caotici e disordinati. Da dove iniziare ad arredare la casa in stile popart? Qualche piccolo consiglio per rendere la tua casa più originale e fantasiosa.

Consigli-originali-per-arredare-la-casa-in-stile-pop

1. Soggiorno

Per trasformare questo ambiente in uno spazio in cui predominano colori e forme stravaganti potrai optare per due possibilità, che dipendono sostanzialmente dal budget di cui disponi. Per chi possiede risorse limitate, consiglio di arredare il soggiorno in stile popart con divani a tinta unita dalle forme lineari, che successivamente si andranno ad arricchire con cuscini stravaganti e particolari eccentrici.

Se disponi di un budget più consistente, puoi dare libero sfogo alla fantasia e osare con dei sofà dalle forme particolari, un must have assoluto è la poltroncina a forma di labbra, il comfort e la funzionalità è alquanto discutibile, ma l’effetto visivo sarà semplicemente fantastico e con un solo complemento riuscirai ad ottenere un concentrato di stile Pop.

Molto estroso e dalle forme fantasiose, il tavolino del salotto si adatterà in maniera impeccabile all’ambiente circostante. Colori forti e decisi alle pareti e non potranno mancare quadri e stampe del maestro indiscusso delle Pop Arts: Andy Warhol. I soffitti verranno valorizzati da lampadari dalle forme caratteristiche e stravaganti, come ad esempio la tipica mirror balls particolarmente in voga negli anni 60 e 70.

Molto importante è la selezione del tappeto, poiché darà un bellissimo effetto estetico, naturalmente la tua scelta dovrà cadere sui morbidissimi tappeti in pelo dai toni sgargianti. Per privilegiare un impatto visivo d’effetto è meglio sceglierne uno che non sia in tinta con il divano, perfetto se in contrasto, spiccherà di più. Librerie ricurve dal design sinuoso, dai colori lucidi e mensole decorative si sposano perfettamente con i tratti distintivi di questo arredamento anni Settanta.

2. Bagno

Arredare il bagno sarà davvero semplice, con piccole modifiche potrai adattarlo a questo stile. Di grande rilievo è la tinteggiatura che si decide di applicare, molto importante è la scelta dei colori che devono essere brillanti, ma per avere uno stile pop al 100% oltre alle tinte sgargianti dovrai applicare dei pois bianchi, solo così riuscirai a riprodurre le vecchie stampe dei fumetti anni Settanta.

Per gli amanti di quadri o stampe, l’ideale sarà l’applicazione di una vernice neutra e puntare tutto sull’originalità degli oggetti che verranno fissati a parete. Un vero must sono le composizioni di immagini in serie una accanto all’altra, dove variano solamente le combinazioni di colori.

L’opzione più semplice e anche meno lussuosa per il mobilio è quella di rivestirlo con degli adesivi colorati raffiguranti dei fumetti tipici di quell’epoca, oppure, se disponi di un budget discreto puoi acquistarne di nuovi, dalle forme curve e che abbiano già applicati immagini colorate e stravaganti. Mensole e appendiabiti da fissare dietro la porta dai colori discordanti (giallo e blu ad esempio) renderanno originale il tuo ambiente.

I Top 20 oggetti per decorare le pareti

3. Cucina

In cucina si trascorre gran parte del tempo, per questo bisogna prestare attenzione nella selezione dell’arredamento. Per avere uno stile "arte pop" anche in questo ambiente, bisognerà giocare molto con i colori delle pareti: azzurre, gialle, lilla o comunque l’utilizzo di tonalità che lo rendano allegro. Il frigorifero rigorosamente all’americana, stupendo con i suoi spigoli arrotondati e dall’aspetto bombato. La cucina componibile sarebbe perfetta in materiale plastico e dal colore giallo paglierino o di un bel violetto, con un bel tavolo dalle forme tondeggianti contornato da sedie eccentriche in plastica o plexiglas caratterizzate da tinte che variano dal blu al rosso. Se sei una temeraria puoi osare acquistando delle sedute che abbiano come protagonisti forme geometriche irregolari, ma anche pois, righe o icone del cinema come Marilyn Monroe, ideali anche i grandi miti della musica piuttosto che dei fumetti.

Come per i materiali anche gli elettrodomestici hanno la loro importanza. Anche qui dovrai dire addio al monocolore o alle tonalità pastello, seleziona esclusivamente ciò che è bizzarro. Forme bombate, angoli arrotondati con cromature resistenti sono solo alcune delle caratteristiche più importanti che ogni elettrodomestico dovrebbe avere.

4. Camera da letto

La zona notte è sicuramente la più complessa da arredare, soprattutto per ciò che riguarda la scelta dei mobili e accessori da inserire al suo interno. Dovrai arredarla avendo un pizzico di pura follia: colori esuberanti e frizzanti che siano in grado di renderla eclettica e fuori dagli schemi.

Se per i complementi d’arredo più grandi e importanti come la struttura letto o l’armadio è meglio optare per mobili sobri e poco appariscenti, questo concetto non è applicabile agli accessori che al contrario dovranno portare un’esplosione di colore. I veri protagonisti indiscussi di una camera da letto pop art sono i cuscini, le lampade, le tende, i tappeti e le mensole.

Tessuti dai motivi geometrici che spaziano dalle forme irregolari ai pois, stoffe raffiguranti personaggi famosi come Elvis Presley. Lampade dai colori vivaci che scendono dal soffitto e che danno vita a spettacolari giochi di luce che animeranno tutta la stanza. Elementi tipici della Popular Art sono la carta da parati, i quadri e i poster che rappresentano questa tendenza, ispirati a pubblicità famose (come ad esempio Coca Cola) e al mitico Andy Warhol. Potrai utilizzare la parte residua della carta da parati per arricchire mensole e alcune parti della stanza, per ottenere un effetto davvero unico.

Per concludere? Ecco alcuni consigli fondamentali

Non fare l’errore di credere che un ambiente in stile pop art debba essere riempito di oggetti e mobili, al contrario, per certi aspetti si può considerare minimal. Appesantire gli ambienti non è la strada giusta da percorrere, bisogna saper selezionare pochi arredi seguendo un preciso criterio, sia per ciò che riguarda le forme ma anche per nuance; alternare forme eccentriche geometrie optical a sfumature più tenui.

Le dimensioni delle stanze hanno molta importanza, più è grande e spaziosa e più potrai sbizzarrire il tuo estro con forme e design sconvolgenti. Ma attenzione a non esagerare, dovrà sempre regnare, in ogni angolo della tua casa, la sensazione di leggerezza e spensieratezza.

L’arredamento Pop arts si distingue dagli altri per l’impiego di mobili economici, realizzati in serie, dalle forme stravaganti, versatili ed essenziali. Oggetti prodotti in serie, adattabili ad ogni tipo di contesto che a volte vengono elevati fino a divenire vere e proprie opere d’arte.

Libera la mente, crea il tuo mondo a colori con l’utilizzo di elementi ricercati che siano in grado di rallegrare i tuoi spazi e renderli estremamente originali. La tua casa è un luogo da amare e come disse Andy Warhol “La pop art è un modo di amare le cose”.

I Top 20 oggetti per decorare le pareti


Consigli Utili: Scopri come creare un ambiente sereno e armonioso, ma anche in linea con la propria personalità

    

@mipiacemolto.it

Notizie da Facebook