<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2252503878360774&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

6 segreti per un perfetto appartamento funzionale e minimal

Idee di arredamento, Tendenze

La ricerca, o dovremmo dire la “creazione”, di un appartamento funzionale e minimal rappresenta una delle opzioni più in voga degli ultimi anni. Facendo leva sul motto coniato dal celebre architetto Ludwig Mies van der Rohe, “less is more”, sono tantissime le famiglie che scelgono un arredamento di questo tipo per sopperire alle esigenze caratteristiche di una casa piccola o di una famiglia numerosa.

Se dunque ponete l'obiettivo di perseguire uno stile che vi consenta di vivere l'ambiente casalingo in maniera essenziale e funzionale, vale davvero la pena seguire i dettami del designer tedesco (che nel frattempo si sono ampiamente evoluti a livello di progettazione e disegno). La sua praticità, la semplicità e la pulizia delle linee, i materiali di costruzione allo stato puro e la tecnologia più recente sapranno rendervi una sensazione di agio e comfort all'interno delle mura domestiche.

Chiariamo un punto: design minimalista ed essenziale non vuol dire austerità, non vuol dire estetica fredda. Semplicità e funzionalità infatti sono abbinati per offrire un'immagine moderna e assolutamente piacevole al vostro spazio casalingo. Scopriamo insieme i segreti cui attenervi per un perfetto appartamento funzionale e minimal.

1. Appartamento funzionale e minimal: la scelta dei materiali

Prima ancora di valutare colori, linee, spazio ed effetti luce-colore, dovete anzitutto decidere con quali materiali rendere più vostro lo spazio casalingo. Vetro, acciaio, legno, pelle, metallo, cemento e pietra: in un perfetto appartamento funzionale e minimal vanno tutti inseriti allo stato più puro possibile, anche grezzo, per esaltarne la composizione originaria.

Ovviamente questo aspetto coinciderà inevitabilmente con la scelta del colore stesso, ma è importante che a primeggiare nei vostri pensieri sia il pensiero di circondarsi di elementi in legno o metallo, pietra o cemento, per dare una prima impronta alla vostra casa.

appartamento funzionale e minimal

2. Parola d'ordine: semplicità lineare

Alla purezza dei materiali si abbina quindi quella della linea. È una delle “imposizioni” di questo stile: forme semplici e lineari, volte all'essenziale. Si tratta di un rapporto tra gli arredi che di solito porta ad ampliare lo spazio a disposizione (soluzione perfetta per gli appartamenti più piccoli), cercando di bandire al contempo ogni elemento che invece non sposa questa essenzialità.

Dando perciò il via libera a elementi linearmente semplici il vostro arredamento risulterà fortemente minimalista e pratico, pulito e ordinato all'occhio, apparentemente spoglio ma in realtà perfettamente adeguato all'ambiente che andate ricercando: piacevole e moderno, dove gli spazi non sono soffocati da un eccessiva ricerca dell'adorno.

3. Il vostro obiettivo: praticità e funzionalità

Dovrebbe essere uno dei motivi principali, unitamente a quello estetico, per cui avete scelto di arredare il vostro appartamento o la vostra casa con uno stile minimal. E ovviamente ne rappresenta uno stilema, nonché peculiarità fondamentale. Ogni complemento d'arredo infatti deve avere una sua funzione, non c'è spazio per decorazioni fini a sé stesse.

Gli elementi decorativi vanno dunque scelti con attenzione perchè incorporano una loro precisa utilità che li rende perfetti per lo stile minimale. Sta a voi poi decidere dove metterla per fare in modo che espleti il proprio dovere, arredo o complemento che sia. Praticità e funzionalità vivono nelle cose semplici ma eleganti allo stesso tempo: nel tavolo allungabile, nella tecnologia compatta al “servizio” dell'ambiente (che non implica dunque rotture estetiche con la mobilia), ecc. L'importante è non dimenticare questo precetto: ogni cosa ha la sua funzione e il suo posto.

Scarica il test

4. Il colore: fra tonalità e sfumature

Abbiamo parlato di materiali, introducendo parte del discorso relativo ai colori che caratterizzeranno il vostro appartamento funzionale e minimal. Al di là della scelta già effettuata, ovvero se avete preferito dare maggiore rilevanza al legno piuttosto che ad altro, nella vostra casa il bianco, nelle sue sfumature e sfaccettature, dovrebbe avere un ruolo preponderante per un moderno ed elegante stile minimal. Anche perché, come vedremo nel paragrafo successivo, il colore ha una sua importante funzione nell'ottimizzazione degli spazi.

5. Ottimizzare elegantemente gli spazi

Precetto, segreto, obiettivo: chiamatela come volete, ma l'ottimizzazione degli spazi nello stile funzionale e minimal del vostro appartamento è un pilastro, una pietra angolare del concetto stesso. E non si tratta solo di farlo nella maniera più selvaggia possibile, soprattutto in casa di ridotta metratura: non dovete dimenticare che si parla della vostra casa e deve quindi risultare elegante e piacevole.

Dall'ingresso al salotto, dalla cucina alla camera da letto fino al bagno. Ogni vostra stanza, soprattutto se piccola, necessita di un'organizzazione dello spazio che risulti esteticamente valida ai vostri occhi e al contempo capace di illudere l'occhio umano sulla sua reale ampiezza. Non serve nemmeno ripensare in toto la mobilia, a volte bastano anche piccoli accorgimenti (come il colore più chiaro e uniforme o l'utilizzo sapiente della luce) per far sembrare più ampi gli interni.

appartamento funzionale e minimal 2

Evitate dunque di oberare l'ambiente di oggetti o mobili, non dimenticate le prerogative dettate dalla funzionalità che deve avere ciò che inserite in una stanza, ma sfruttate gli spazi con idee chiare (soprattutto per voi) e utili.

6. Illuminazione: giocare con la luce

L'ultimo “segreto” per il vostro perfetto appartamento funzionale e minimal riguarda l'illuminazione. La luce è un elemento facilmente plasmabile e trasformabile, può far sembrare una casa più angusta di quello che è e viceversa illudere sulla sua reale grandezza. Lo stesso stile minimal, arredamento e complementi, tende a mettere in risalto la luce naturale, effondendo un'atmosfera decisamente piacevole.

Ecco i nostri 2 suggerimenti per sfruttare la luce:

  • Evitare possibilmente i lampadari, prediligere i faretti interni al soffitto (offrono un miglior effetto e sono decisamente più “minimal”, oltre che eleganti).
  • Nell'arredamento alternate particolari più scuri alle tinte chiare, aiuterà a ampliare visivamente lo spazio delle stanze.

Scarica il test


Consigli Utili: Scopri come creare un ambiente sereno e armonioso, ma anche in linea con la propria personalità


    

@mipiacemolto.it

Notizie da Facebook