<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2252503878360774&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

7 ragioni per le quali fare ordine in casa è importante

Consigli pratici per la casa

Non vogliamo semplicemente affermare, come facevano e fanno tutt'ora le nostre madri, che “fare ordine in casa è importante”. Non è infatti solo questione di preferire l'ordine al disordine e di cercare soluzioni adeguate allo scopo, quanto di fornire dei perchè vale la pena ordinare il proprio nido in funzione della propria felicità.

È un concetto che riprendiamo dalla celebre scrittrice giapponese Marie Kondo, autrice di veri best seller internazionali dedicati all'economia domestica e ideatrice del metodo KonMari: un sistema pensato per riordinare gli spazi abitativi che si prefigge l'obiettivo di migliorare la qualità della vita. Uno scopo ambizioso e una metodologia di lavoro che hanno trovato e trovano tuttora un notevole successo in tutto il mondo, permettendogli di vendere oltre 8 milioni di libri in più di 40 paesi. E che vale la pena riprendere insieme.

7 ragioni per le quali fare ordine in casa è importante - Marie Kondo

L'idea alla base del metodo ideato dalla Kondo è finalizzata a un processo di cambiamento della propria vita, non tanto quindi a una sistemazione temporanea in caso di ospiti o pulizie primaverili. Per la scrittrice nipponica, nonché ormai anche star televisiva, “riordinare vuol dire fare i conti con sé stessi”.

Capire la differenza tra pulizia e riordino: un fattore mentale

Il primo punto che vale la pena comprendere (in un certo senso premessa alle vere ragioni per cui fare ordine nella vostra casa è importante) è che ordinare non è identificabile con l'atto del pulire. La pulizia di un ambiente abitativo riguarda solo l'eliminazione di “elementi” che in un certo senso ne macchiano la purezza, mentre il riordino implica una serie di passaggi intrinsechi fra loro. Vi impone delle scelte, ovvero cosa scartare, cosa tenere e quindi dove collocare ciò che decidete di conservare.

Il riordino della propria casa significa operare gli stessi processi mentali con cui potete chiarirvi le idee, visualizzare i vostri ideali e operare le scelte migliori per la nostra vita. La pulizia è invece un'operazione fattibile anche a mente sgombra, quasi meccanica.

Fare ordine in casa è importante per visualizzare il vostro ideale di vita

Senza entrare troppo nell'aspetto esistenziale, ordinare la casa rappresenta un perfetto esercizio esportabile a livello ideale. Chiedetevi che tipo di casa desiderate, quali oggetti rappresentano davvero la vostra personalità e quali invece risultano superflui e non più riconoscibili per voi. Il significato e il valore che alcuni di essi hanno per la vostra vita.

Gli oggetti o gli arredi che si intendono riordinare richiedono le stesse domande che vi ponete quando fate i conti con i desideri della vostra vita, con le vicende passate e con i vostri bisogni. Così capirete subito cosa vale davvero tenere in casa e in che contesto o mobilio inserirlo, come del resto sarà più facile comprendere tutto quello che è superfluo e che quindi vale la pena buttare perchè non più significativo per l'idea tutta personale che avete delle vostra vita e della vostra casa.

Per dirla con una semplice frase: riordinare vuol dire dare spazio a voi stessi. Se siete amanti dei libri saprete sfruttare numerosi luoghi o angoli della casa per evidenziare questa passione, chi invece li possiede unicamente per la loro “capacità” di arredare certamente farebbe meglio a cestinarli. 



Consigli Utili: Scopri come creare un ambiente sereno e armonioso, ma anche in linea con la propria personalità



Imparare a relazionarsi con la realtà presente

Fare ordine in casa è un esercizio che insegna a rapportarsi con le cose presenti, che circondano la vostra esistenza quotidiana. Ogni giorno vivete gli spazi della vostra casa e, sotto un certo punto di vista, questi non sono fatti per ricordare. Per questo bisogna evitare di fermarsi di fronte a un oggetto denso di storia personale che però, evidentemente, non è funzionale alla vostra quotidianità: se non serve, se è diventato inutile, può essere buttato senza remore. Il ricordo in sé, se davvero prezioso, rimarrà comunque in voi.

Ricaricare le batterie

Quello che viene scelto e riordinato nelle vostre stanze deve saper conferire un'aurea più personale e personalizzata possibile, dove potervi trovare completamente a vostro agio, quasi una sorta di “comfort zone” con cui relazionarsi ogni giorno. É dunque fondamentale una scelta ragionata dei luoghi per i vostri oggetti: a ogni cosa il suo posto.

La casa dove vivete è il vostro rifugio per eccellenza e imparare a metterla in ordine seguendo la propria personalità (desideri, gusti, ecc) porta a trasformarla in quel perfetto “hotspot” capace di ricaricarvi a livello mentale e fisico. Quello che offrite alla casa quando la riordinate vi viene restituito poi dalla stessa: come si dice in latino, “do ut des”.

fare ordine in casa è importante

Mettere ordine nella vita sentimentale

Continuiamo il ragionamento: perseguendo l'ideale di ordine affine alla vostra personalità, possiamo affermare che ordinare in casa può essere un interessante e utile esercizio per la vostra vita sentimentale. Nella teoria di Marie Kondo il riordino conferisce sicurezza e aumenta le sensazioni di positività rispetto ai rapporti affettivi con la famiglia, gli amici e la vostra anima gemella.

Gli stimoli derivanti dall'affinità con l'ambiente casalingo, ordinato secondo la propria personalità,  vi aiuteranno a definire in maniera più chiara la vostra vita sentimentale, aiutando a migliorare i rapporti esistenti o, in certi casi, a evidenziare quelli che non è il caso di portare avanti.

Circondarsi di “effusori di felicità”

Cercando di non essere troppo filosofici o sentimentalisti, quando si procede a ordinare una casa si decide in principio cosa tenere e cosa scartare. Secondo il metodo KonMari la scelta di conservare determinati oggetti deriva dal valore che essi hanno per voi e quindi dallo loro capacità di rendervi felici.

Fare ordine in casa è importante anche rispetto a questo obiettivo: creare un ambiente di cose cui siete legate affettivamente e che sono capaci con la loro presenza ordinata di rendervi felici.

Scartare ciò che provoca infelicità

Per rapporto diretto con il punto precedentemente affrontato, se cercate di conservare ciò che è in grado di rendervi felici, si dovrà dunque scartare tutto quello che non procura lo stesso effetto. Non si tratta solo di ragionare dunque sull'utilità di un determinato oggetto e sul fatto che sia rotto e rovinato per sempre. Dovreste piuttosto domandarvi riguardo al livello di estraneità di quegli elementi che non reputate fondamentali e che quindi non proiettano alcun fattore di gioia in voi.

Come per la conservazione degli oggetti di valore che vi rendono felici, ordinare la casa diventa un esercizio emozionale in cui è importante chiedervi se quelle cose vi comunicano qualcosa di positivo.

In conclusione, fare ordine in casa è un'attività fondamentale per riuscire a creare un'ambiente più sereno e armonioso, ma anche in linea con la propria personalità. Se vuoi approfondire quest'ultimo aspetto, abbiamo proprio quello che fa per te.

Scarica il test

    

@mipiacemolto.it

Notizie da Facebook